Napoli. Focolaio Covid nel campo rom di Secondigliano, a ridosso della Circumvallazione esterna, dove sono risultati positivi anche 11 minori. Come riporta Il Mattino, nell’area nomadi attrezzata dal Comune di Napoli, si erano verificate catene di contagi tra i suoi residenti, nel mese di luglio 2020, per cui era stata attivata la Task Force epidemiologica dell’Asl Napoli 1 con screening a tappetto e l’attivazione dell’isolamento fiduciario.

Al momento, su un totale di 65 tamponi eseguiti tra il 25, 26 e 27 novembre 2020, sono risultati positivi al Covid 29 abitanti Rom, tra cui anche un bimbo di 2 anni e molti minori di età inferiori 10 anni. La consistente percentuale di contagiati, pari al 44, 61% sul totale dei test, ha fatto scattare la procedura dell’Asl per il tamponamento massivo degli oltre 300 abitanti nel campo.
continua a leggere su Teleclubitalia.it