reddito di cittadinanza natale

Sarà un Natale senza reddito di cittadinanza per molti nuclei familiari che non percepiranno il pagamento nel mese di dicembre.

Lo stop alla ricarica del Rdc nel mese di dicembre ovviamente non riguarderà tutti. Non tutti i beneficiari infatti saranno senza sussidio a Natale, ma solo coloro che termineranno i 18 mesi a novembre che rappresenta pertanto l’ultimo mese di pagamenti per molti.

Reddito di cittadinanza: stop al sussidio per molti a Natale

Il mese di novembre sarà l’ultimo mese di reddito di cittadinanza per molti e tanti nuclei beneficiari resteranno senza a Natale. In particolare questo accadrà a coloro che hanno ottenuto il primo pagamento del reddito di cittadinanza a giugno 2019 e per i quali scadono i primi 18 mesi proprio nel mese corrente. Ricordiamo che la misura ha appunto la validità di 18 mesi.

Questo è già accaduto a ottobre a chi ha ottenuto il primo accredito del reddito di cittadinanza a maggio 20219. Dunque per loro sono già scaduti i 18 mesi.

Come dispone la norma che disciplina il reddito di cittadinanza il medesimo può essere rinnovato per ulteriori 18 mesi, alla scadenza dei primi 18, previa un mese di sospensione. Coloro per i quali il mese di novembre risulta essere l’ultimo mese di reddito di cittadinanza, potrannofare domanda per ottenere il rinnovo a partire da dicembre.

Leggi anche: Reddito di cittadinanza, pagamento di novembre: le date dell’accredito e tutte le novità

La carta sarà pertanto la stessa se il titolare che ne ha fatto richiesta è il medesimo componente del nucleo familiare beneficiario delle prime mensilità.

Coloro che hanno avuto la sospensione nel mese di novembre otterranno il pagamento del reddito di cittadinanza entro il 15 del mese di dicembre in tempo per Natale.

 

continua a leggere su Teleclubitalia.it