reddito di cittadinanza novembre

Reddito di cittadinanza per il mese di novembre, quando sarà erogato? Anche per questo mese l’accredito del reddito di cittadinanza avverrà per chi ne ha diritto e ci sono già le date della ricarica. In questi ultimi mesi sono state migliaia le sospensioni.

Ma a partire da ottobre, coloro che beneficiano del reddito hanno dovuto ritirare la carta presso gli uffici di Poste Italiane per ricevere i pagamenti. Le carte ritirate saranno già cariche con l’importo che spetta per la mensilità del sussidio.

Reddito di cittadinanza novembre

Dopo l’accettazione della domanda, il primo accredito è previsto dal 16 novembre. Insomma, in linea con il calendario tradizionale del reddito per chi presenta la nuova domanda. Per gli altri, invece, i tempi sono più lunghi: dovranno aspettare fino al 27 novembre 2020. Da quella data in poi, come consuetudine, avverranno gli accrediti.

Da ottobre però sono 19 mesi che il rdc è attivo e dunque per molti è decaduto visto che la sua validità è di 18 mesi.

Leggi anche: Reddito di cittadinanza, a ottobre sospeso a 900mila persone. In Campania stop per 200mila

Dopo la decadenza, è possibile rinnovare la domanda del reddito di cittadinanza. Il rinnovo, però, non è automatico. Per continuare a percepire il sussidio bisogna presentare una domanda di rinnovo sul sito del reddito di cittadinanza o su Inps online o presso un Caf, presentando il modello Isee aggiornato al 2020 e il modulo Sr180.

Precisiamo che secondo decreto 4/2019 il Reddito può essere rinnovato solo dopo averlo sospeso per un periodo di un mese prima del rinnovo.

continua a leggere su Teleclubitalia.it