crotone crolla ponte

Il maltempo non dà tregua. E ai disagi di ieri a seguito del nubifragio in Calabria, se ne aggiungono altri. Questa mattina, infatti, a Melissa (Crotone) un ponte è crollato in seguito alle incessanti piogge delle ultime ore. Nessuna persona risulta coinvolta.

Intanto il personale dell’Anas è al lavoro da sabato mattina per ripristinare le condizioni di transitabilità sulla strada statale 106 “Jonica”, ancora invasa di fango e detriti nella zona del Crotonese.

“Al momento – si legge in una nota dell’Anas – sono presenti rallentamenti dal km 226, ad Isola Capo Rizzuto, al km 277, all’altezza di Cirò Marina, dove si stanno ultimando le operazioni di sgombero dal piano viabile di fango e detriti”.

La situazione è ancora critica e continua a piovere, anche se meno intensamente di ieri. Sotto osservazione il fiume Esaro, monitorato costantemente dai tecnici. Si tratta del corso d’acqua che attraversa alcuni quartieri popolari del capoluogo Crotone, come Fondo Gesù e San Francesco, dove nell’alluvione del 1996, che provocò anche sei vittime, si verificarono i danni. Intanto dalla Campania sono partiti gli aiuti proprio per la Calabria. 

continua a leggere su Teleclubitalia.it