Forse un tentativo di rapina, poi la violenza sfociata nel sangue. Così sarebbe morto un napoletano 73enne di Castellammare di Stabia, residente a Manastir, in Tunisia. I fatti sono accaduti domenica scorsa.

Un portavoce della magistratura di Monastir – riferisce la radio locale Jawhara – ha reso noto che tre sospetti sono stati arrestati, due dei quali sono fratelli. Il funzionario non è entrato nei dettagli del caso, spiegando che le indagini sono in corso e che se fossero provati i reati di furto e omicidio gli accusati sarebbero passibili di condanna a morte.

continua a leggere su Teleclubitalia.it