Momenti di panico ieri ad Arzano. Nel primo comune diventato zona rossa in Campania durante la seconda ondata otto persone in moto, con passamontagna e caschi integrali, si sono rese protagoniste di un raid armato nel cuore della città.

Arzano, stesa in piazza: otto persone in moto sparano all’impazzata

Erano circa le 18 e 30 quando i malviventi sono entrati in azione, scatenando il panico e un fuggi fuggi generale. I centauri cercavano qualcuno o qualcosa, ma non lo hanno trovato. Hanno messo a soqquadro piazza Cimmino e la traversa di via Piscopo dove insiste una piazza di spaccio.

Il gruppo in moto avrebbe anche esploso alcuni colpi di pistola. Tra le ipotesi, un regolamento di conti non andato a buon fine. La zona era controllata dalle forze dell’ordine. Era presente un’auto di scorta con Mimmo Rubio, giornalista minacciato dalla camorra. Rubio è stato subito trasferito per motivi di sicurezza presso il commissariato di polizia di Frattamaggiore e interrogato. Indagano polizia e carabinieri.

continua a leggere su Teleclubitalia.it