Danilo Velotto guardia di finanza

Caserta. Lutto nelle fiamme gialle il Brigadiere Capo Danilo Velotto muore a 54 anni. E’ deceduto questa mattina per complicanze legate all’infezione da Covid-19. A darne notizia è il Comandante Generale della Guardia di Finanza, Gen. C.A. Giuseppe Zafarana. Il 54enne è deceduto all’ospedale di Caserta.

La salma è giunta oggi alle 14.15 al cimitero di Casagiove per la benedizione del feretro. Danilo lascia la moglie Maria e i 3 figli, Francesco, Antonio e Marcello.

Il saluto del Generale

“Il Comandante Generale della Guardia di Finanza, Gen. C.A. Giuseppe Zafarana, e tutte le Fiamme Gialle d’Italia piangono la scomparsa di Danilo Velotto, Brigadiere Capo del Corpo in servizio presso il Nucleo Polizia economico-finanziaria di Caserta, deceduto questa mattina, a soli 54 anni, per complicanze legate all’infezione da Covid-19.

Un lutto profondo, che si aggiunge a quello per gli altri colleghi deceduti, dall’inizio della pandemia, per effetto del virus, un nemico invisibile e spietato che non risparmia nessuno.

Al Brigadiere Velotto va la profonda gratitudine del Corpo per il lavoro svolto, con passione e dedizione, da integerrimo servitore dello Stato; a sua moglie e ai suoi tre figli, l’affettuoso e commosso abbraccio della grande famiglia della Guardia di Finanza.”

continua a leggere su Teleclubitalia.it