Fingono di fare consegne a domicilio. Ma nella borsa termica nascondono 40 panetti di hashish. In manette tre persone, Antonio Giglio, Michele De Martino e G..T., 28enni napoletani, i primi due con precedenti di polizia.

Napoli, fingono di consegnare cibo a domicilio: nascondono droga. Tre arresti

L’operazione è scattata ieri. Nel pomeriggio i Falchi della Squadra Mobile lungo via Galileo Ferraris, zona Mercato, hanno notato uno scooter condotto da una persona che, con atteggiamento circospetto, faceva da “battistrada” ad un altro motociclo. Su questo ultimo viaggiavano un uomo e una donna la quale indossava uno zaino termico con il marchio di una nota azienda di consegne di cibo a domicilio.

I poliziotti li hanno seguiti fino a via Foria dove, con il supporto di altri equipaggi, hanno intimato l’alt ad entrambi i conducenti. Uno di essi ha aggredito gli operatori ma è stato bloccato mentre la donna, abbandonata la borsa, si è data alla fuga così come il conducente dell’altro motoveicolo. Gli agenti hanno recuperato e sequestrato la borsa contenente 40 panetti di hashish per un peso complessivo di circa quattro chili.

Subito dopo hanno rintracciato e bloccato il fuggitivo presso la sua abitazione, mentre la donna si è presentata presso gli uffici della Questura. Antonio Giglio, Michele De Martino e G.T., 28enni napoletani, i primi due con precedenti di polizia, sono stati arrestati per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e per resistenza a Pubblico Ufficiale; inoltre, il Giglio è stato sanzionato per guida senza patente poiché mai conseguita.

continua a leggere su Teleclubitalia.it