Sono diventate più preziose dell’oro durante la pandemia: le bombole d’ossigeno. In Campania sono diventate introvabili. Al punto che, nella giornata di ieri, a Giugliano, un ladro ha pensato di rubarne una sotto l’abitazione di un malato.

Giugliano, rubata bombola d’ossigeno a malato Covid

A darne notizia è la giornalista Marilena Natale attraverso un post su Facebook: “Siamo arrivati alla frutta. A Giugliano hanno rubato una bombola (vuota) dell’ossigeno fuori l’abitazione di un paziente affetto da Covid…”.

Secondo una prima ricostruzione, pare che il paziente, dopo aver esaurito il contenuto della bombola, l’abbia messa sotto l’abitazione in attesa del ritiro, ma non l’ha ritrovata più. L’episodio si è consumato in una traversa di via Oasi Sacro Cuore.  “Quello a cui abbiamo assistito è un vergognoso episodio di sciacallaggio, il cui fenomeno tende al netto rialzo durante i momenti di crisi e di emergenza, ma non può essere così, servono contromisure e controlli”, tuona il consigliere dei Verdi Francesco Emilio Borrelli.

“Ricordiamo che non è l’ossigeno ad essere carente ma le bombole per cui invitiamo chiunque ne possieda una, esausta o che non utilizza più a consegnarla alle farmacie – spiega  Borrelli -. Per questo abbiamo negli scorsi giorni lanciato un’iniziativa che prevede dei buoni sconto, spendibili in attività commerciali che hanno aderito, in cambio della consegna della bombola. Per tutti i dettagli basta andare sulle nostre pagine Facebook”.

continua a leggere su Teleclubitalia.it