Viola il divieto di mobilità tra province in Campania per andare da una prostituita. Per questo e per aver sversato rifiuti abusivamente ha ricevuto una denuncia un 69enne di Nusco, in provincia di Avellino.

Acerra, viola il divieto di mobilità per andare da una prostituta

A finire nei guai un meccanico che aveva ripulito la propria officina. Dopo aver abbassato le serrande se ne è andato a spasso tra province alla ricerca di una prostituta ad Acerra. Il 69enne ha candidamente confessato la natura del suo spostamento dalla provincia di Avellino a quella di Napoli. Ha ricevuto così una sanzione per favoreggiamento alla prostituzione.

Secondo quanto si è appreso, l’uomo è stato sorpreso oggi e bloccato dalla Polizia municipale di Acerra mentre sversava i rifiuti in una zona abitualmente frequentata da prostitute. Durante i controlli gli uomini della polizia municipale hanno scoperto che il 69enne proveniva da Nusco, dove gestisce un’autofficina, dalla quale provenivano i rifiuti speciali abbandonati ad Acerra. L’uomo ha quindi confessato di aver violato il divieto di spostamento tra province.

continua a leggere su Teleclubitalia.it