“Il Governo assuma il coordinamento di una situazione che in regione Campania, ormai è sotto gli occhi di tutti, è fuori controllo”. A dichiararlo è il sindaco di Napoli Luigi de Magistris, in un video messaggio pubblicato poco dopo l’annuncio del presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca di un lockdown regionale.

De Magistris chiede aiuto al Governo: “Regione fuori controllo. Intervenire subito”

Il primo cittadino del capoluogo partenopeo ha spiegato di aver saputo del “lockdown” in Campania durante la riunione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, il sindaco di Napoli. Il Comitato, racconta de Magistris, era stato convocato “per discutere, come d’intesa tra Governo e sindaci d’Italia, sulle misure da adottare per eventuali restrizioni su vie, piazze e aree della città, un argomento tra l’altro già affievolitosi a seguito del cosiddetto coprifuoco adottato dalla Regione Campania. Ma quel che trovo davvero sconcertante – aggiunge de Magistris – e che ha prodotto la sospensione della trattazione sul punto, è che mentre discutevamo su questo, senza alcuna comunicazione di natura ufficiale o di correttezza istituzionale, pur alla presenza di esponenti della Regione oggi al tavolo, il presidente De Luca attraverso i suoi canali social comunicava di aver deciso il lockdown regionale”.

“È venuto il momento – prosegue de Magistris – che il Governo affronti il tema Regione Campania che è fuori controllo. Noi oggi siamo costretti, prima regione d’Italia, dopo aver chiuso per primi la scuola, a chiudere prima di tutti con un lockdown, non per lungimiranza del presidente della Regione, ma per la confessione della totale inadeguatezza delle azioni messe in campo da marzo e aprile ad oggi per rafforzare la tutela della salute delle donne e degli uomini della Campania”, aggiunge il sindaco di Napoli.

“È veramente una giornata di rabbia e di grande amarezza. Ma il nostro popolo dev’essere unito – aggiunge de Magistris – perché noi ce la faremo, nonostante queste condotte irresponsabili di totale inadeguatezza. Dobbiamo dare un messaggio di forza, di unità, anche di serenità nei confronti di tante persone fragili che rischiano di avere difficoltà di tenuta anche sul profilo psicologico”, conclude il primo cittadino.

Il video

 

continua a leggere su Teleclubitalia.it