piemonte chiusi centri commerciali

Anche il Piemonte ha deciso di adottare norme più stringenti come la Campania e la Lombardia per cercare di contenere il contagio da coronavirus.

Il governatore Cirio chiuderà nel fine settimana i centri commerciali. L’ordinanza è già pronta e il presidente della regione la firmerà “entro questa sera”. Il presidente della Regione ha spiegato che saranno chiusi i centri commerciali non alimentari su tutto il territorio regionali: “Teniamo aperti solo alimentari e farmacie, i generi di prima necessità”.

La misura ricalca quanto prevedrà anche l’ordinanza del governatore Attilio Fontana in Lombardia, dove oltre al coprifuoco dalle 23 alle 5 sarà prevista anche la chiusura dei centri commerciali nel weekend.

Nuove restrizioni anche in Piemonte

“Andiamo verso valutazioni che pongono delle restrizioni che riguarderanno per il nostro Piemonte i centri commerciali. Entro questa sera firmerò un’ordinanza che chiude i centri commerciali sabato e domenica su tutto il territorio regionale e che quindi tiene aperta solo la parte alimentare e le farmacie, i generi di prima necessità”, ha spiegato Cirio ai microfoni di Tagadà su La7.

“Far pagare a tutti è sbagliato ma occorre intervenire in maniera più chirurgica, per questo questa sera incontreremo sindaci e presidenti di provincia per avere misure più mirate”, ha osservato ancora Cirio.

“Attività chiuse da mezzanotte, ma non è come coprifuoco”

Cirio ha poi ricordato che la Regione ha già disposto la chiusura di tutte le attività a mezzanotte. “Non è come il coprifuoco lombardo, dove non si può uscire di casa, ma che tutte le attività sono chiuse da mezzanotte, orario che abbiamo difeso perché sono attività che si sono fatte in quattro per essere in regola. Ci sono più rischi di assembramento nei centri commerciali”

continua a leggere su Teleclubitalia.it