Scoppia un maxi-focolaio di Covid-19 in provincia di Napoli. Questa volta a San Giorgio a Cremano. Sono infatti circa 70 i nuovi positivi al coronavirus nella casa di riposo Suore di Carità in via San Martino.

San Giorgio a Cremano, focolaio nella casa di riposo: 70 positivi

I positivi sono operatori e suore. A darne notizia il sindaco, Giorgio Zinno, che in queste ore segue da vicino l’evolversi della vicenda ed è in stretto contatto con l’Asl per organizzare sostegno ai contagiati. Al momento sono stati tracciati tutti i contatti delle 63 suore risultate positive. Tra di essi sono emersi anche alcuni casi di operatori che lavorano nella struttura.

“Cari concittadini – crive Zinno su Facebook -, gira in rete da oggi pomeriggio la notizia relativa a una residenza per suore in cui si sarebbe sviluppato un altissimo contagio in città. Purtroppo la notizia è reale e in queste ore sono stato a stretto contatto con l’Asl per organizzare il giusto sostegno alle Sorelle che si trovano nella struttura”. 

La situzione, secondo il primo cittadino, è sotto controllo ma ci sono due suore in condizioni di salute più critiche. “Domani (oggi, ndr) sarà mandato del personale da parte dell’asl per sostenere le anziane Sorelle dal punto di vista sanitario, anche se ad oggi solo due consorelle risulterebbero con febbre relativamente alta. Ovviamente ho chiesto all’Asl, come già fatto giorni fa, di seguire giornalmente tale struttura per garantire che laddove qualche suora peggiori sia subito ospedalizzata per la sua sicurezza e per quella delle consorelle”, conclude.

continua a leggere su Teleclubitalia.it