Torino. Aveva ospitato sei persone nel suo appartamento, ma per il suo vicino di casa era in corso una festa privata con un numero di partecipanti superiore a quello consigliato dal Governo nel nuovo Dpcm, e così ha chiamato i Carabinieri per segnalare quello che stava accadendo.

Coronavirus, ospita più di sei persone in casa: il vicino gli manda i Carabinieri

Quando però sono arrivati i carabinieri, si sono accorti che si trattava di un falso allarme: i militari hanno riscontrato la presenza di sole 6 persone, dotate peraltro di mascherina. A riportarlo è La Stampa.

Il Dpcm

Nella notte del 13, è stato firmato il dpcm di ottobre contenente le nuove misure di contenimento in merito alla diffusione del Covid 19.  Le nuove restrizioni riguardano tra le altre cose anche le feste private: nelle abitazioni private è “comunque fortemente raccomandato di evitare feste e di ricevere persone non conviventi” in numero “superiore a 6”, si legge nel documento.

 



continua a leggere su Teleclubitalia.it