Scoppia focolaio in una scuola elementare di Pomigliano d’Arco. Tutto è partito da una maestra, che inconsapevolmente ha portato il contagio tra le mura dell’istituto Ponte, in pieno centro cittadino, via Roma.

Pomigliano, 18 bimbi contagiati da una maestra positiva

Così come spiga il Mattino, a risultare contagiati dal Covid-19 sono 18 bimbi e 4 docenti. I piccoli hanno 10 dieci e frequentano due diverse sezioni. Per fortuna sono quasi tutti asintomatici, oppure affetti da lievi sintomi. Le quattro maestre positive invece sono sintomatiche (febbre e tosse). Nessuno per fortuna degli infetti versa in gravi condizioni. La dirigente scolastica, Filomena Favicchio, ha comunicato che tutti e tre plessi dela scuola – compresa la materna – resteranno chiusi fino ail 26 ottobre per consentire le attività di sanificazione e monitorare la presenza di altri eventuali positivi.

In base a una prima ricostruzione, il contagio è partito da una maestra, positiva insieme al marito. Al Cotugno i sanitari hanno riscontrato la positività della coppia che, sempre stando alla ricostruzione del Comune, sarebbe stata trattenuta in ospedale. L’episodio però si sarebbe consumato dopo l’apertura della scuola Ponte, avvenuta il 24 settembre.

Il focolaio scoppiato alla scuola Ponte ha fatto innalzare l numero dei contagiati a Pomigliano, che dai 31 della scorsa settimana sono passati agli attuali 51: una media sicuramente molto più bassa di quella registrata nei comuni confinanti, Acerra, Somma Vesuviana, dove è in corso un mini lockdown.



continua a leggere su Teleclubitalia.it