focolaio somma vesuviana

A Somma Vesuviana si rischia di tornare al lockdown dopo la positività al Coronavirus di 36 persone sul territorio. Il sindaco del comune in provincia di Napoli, Salvatore Di Sarno, ha convocato per oggi una riunione con Asl e dirigenti scolastici per valutare misure più stringenti sul territorio cittadino.

Già venerdì scorso il sindaco, d’accordo con il dirigente scolastico di un istituto comprensivo, aveva disposto la chiusura di una scuola media e di due plessi delle elementari dopo la scoperta di alcuni casi positivi. In totale oggi a Somma Vesuviana si contano 122 casi, dei quali 89 positivi attivi, e 170 persone in isolamento fiduciario.

Il sindaco: “Impennata di casi, siamo a rischio chiusura”

“Nelle ultime ore abbiamo registrato 36 nuovi casi – ha detto Di Sarno – legati anche ad una festa di compleanno. Siamo a rischio chiusura, un rischio che voglio scongiurare perché ne risentirebbe l’economia del territorio. A breve convocherò un tavolo tecnico con l’Asl per valutare misure molto stringenti. Chiedo a tutti i cittadini un grande senso di responsabilità.

Abbiamo avuto un impennata di casi, grazie anche ad una festa di compleanno con la partecipazione di molte persone. Non è possibile che questo accada. Con questi atteggiamenti si rischia non solo di mettere in pericolo la salute delle persone ma anche l’economia già duramente provata”.



continua a leggere su Teleclubitalia.it