Il nuovo dpcm potrebbe arrivare nelle prossime ore, con nuove misure stringenti per cercare di contenere la diffusione dei contagi.

Stretta su movida e sport: stop al calcetto e alle feste private

Restrizioni sono attese per le feste private (anche quelle in casa) e per gli sport di contatto a livello amatoriale. Stretta anche sulla movida: locali chiusi a mezzanotte e divieto di consumare al di fuori dei locali già alle 21.

Uno degli obiettivi del Governo è quello di evitare assembramenti nelle piazze e nelle strade la sera.  Si punta a evitare le riunioni nelle strade e nelle piazze, anche proibendo la vendita di alcolici dopo le 22. Attesi anche più controlli sull’obbligo di mascherine all’aperto. La stretta sulla movida porterebbe, quindi, a poter stare nei locali, ma non all’esterno se non seduti.

Stop a calcetto e sport da contatto

Il Comitato tecnico-scientifico chiede limitazioni sugli sport di contatto. Il governo valuta di vietare il calcetto, il basket e altri sport da contatto se praticati a livello amatoriale.

Sotto la lente del Governo anche i trasporti. Si pena di andare oltre il 50% di capienza attualmente previsto sui treni ad alta velocità. Maggiori controlli, invece, su bus e metro per garantire il rispetto delle distanze di sicurezza.

Niente lockdown

Il governo esclude nuovi lockdown generali, come a marzo. “Lo voglio dire chiaramente, l’Italia non può permettersi un nuovo lockdown, non se lo può permettere il sistema economico e quello commerciale”, ha spiegato il ministro degli Esteri Luigi Di Maio. “Non c’è alcuna ipotesi di provvedimenti restrittivi per le scuole”, ha poi garantito, dal canto suo, la ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina. “Il governo sta valutando l’utilizzo dei test rapidi anche per le scuole, come sto chiedendo da tempo”.

 



continua a leggere su Teleclubitalia.it