Napoli. Diciotto positivi a scuola, tra alunni e docenti, e 28 studenti contagiati del progetto Erasmus. E’ quanto emerge dall’indagine epidemiologica svolta nei giorni scorsi dall’Asl Napoli.

Dopo il caso degli studenti universitari positivi al Covid-19, l’azienda sanitaria locale sta continuando ad approfondire i contatti stretti che hanno avuto in questi giorni. Positiva anche una docente, in servizio all’Istituto Povere Figlie della Visitazione di Maria al corso Buozzi a Barra. In questo caso, la scuola ha deciso autonomamente la chiusura per eseguire la sanificazione delle classi.

Come riporta Il Mattino, tre positivi si registrano tra gli alunni in un’altra scuola paritaria: si tratta della scuola Madre Russolillo al corso Duca d’Aosta a Pianura. Anche in questo caso sono state sospese per ora tutte le lezioni.

Isolata una classe al Convitto nazionale Vittorio Emanuele II: l’Asl sta eseguendo test dopo l’accertamento di un caso di positività. Confermato, invece, uno studente positivo del liceo Umberto I che però ha finora tenuto solo lezioni a distanza ed era in isolamento domiciliare volontario dal 19 settembre, quindi non è mai venuto in contatto con compagni di classe.

La dirigente dell’Istituto Istruzione Statale Margherita di Savoia di Salita Pontecorvo, Giuseppina Maria Wally Crocenti, ha deciso chiudere solo la classe dello studente positivo che ha frequentato il giorno 24. Compagni e docenti che avevano svolto la lezione quel giorno in quella classe sono in isolamento fiduciario in attesa di tampone.



continua a leggere su Teleclubitalia.it