E’ allarme coronavirus anche nell’agro nolano. Ben due sindaci sono risultati positivi al Covid-19 mettendo in agitazione due amministrazioni comunali. Infetti sono il primo cittadino di Nola, Gaetano Minieri, e il collega di Tufino Carlo Ferone.

Coronavirus, positivi i due sindaci di Nola e Tufino

Il primo a comunicarlo via social con un post è stato Minieri: «La mia assenza dalla vita della città in questo fine settimana é stata causata dall’insorgere di sintomi collegabili ad una situazione di possibile contagio. Pur non avendo sintomi invalidanti il dovere civico mi ha fatto optare per un isolamento spontaneo in attesa del risultato del tampone effettuato il primo giorno utile. Esito che ha dato risultato positivo».

Il sindaco ha poi precisato: «Questo mi costringe a un isolamento necessario, sperando in un perdurare di una stazionaria situazione. A causa anche di altre positività riscontrate tra gli impiegati comunali, bisogna procedere alla sanificazione al Comune e già era stata predisposta la chiusura. La vita amministrativa continuerà, grazie alla fattiva collaborazione degli assessori, dei consiglieri della maggioranza e dell’opposizione, degli impiegati. Tuttavia vi invito ad una riflessione: il virus é ancora e forse di più in mezzo a noi. Vi esorto ad usare prudenza ed adottare non solo le note misure di prevenzione ma anche il buonsenso necessario per uscire da questa situazione»

Stessa sorte per il primo cittadino di Tufino Ferone: «Ho ripetuto il tampone e purtroppo ho avuto notizia che sono positivo al Covid. Ho già avvisato l’Asl e la prefettura. Sto bene e non ho alcun sintomo. Passerà anche questa», ha commentato Ferone.



continua a leggere su Teleclubitalia.it