Napoli. Aumenta l’acquisto di farina, uova e lievito nei supermercati. Nel fine settimana, soprattutto nella giornata di sabato – come scrive il quotidiano “Il Mattino” – si è registrato il boom di vendite di generi di prima necessità.

A Napoli assalto ai supermercati: “Acquisto di lievito e farina cresciuto del 30%”

Tonno, passate, olio e farina sono tra gli alimenti più acquistati dai consumatori. “Gli acquisti di scatolame, uova, pomodori, lievito, pasta e farina sono cresciuti del 30%”, conferma tra i tanti il responsabile di un Conad in zona collinare.

Sabato sera, al Sole 365 di via Nicolardi, si fa fatica anche a spostare i carrelli. “Nemmeno noi ci spieghiamo cosa stia succedendo – confida una cassiera mentre passa veloce del tonno sotto al lettore di codice a barre – tanta gente non la vedevamo da tempo. Molti stanno tornando a fare scorte”. L’aumento degli acquisti di beni di prima necessità, però, potrebbe essere favorito dal reddito di cittadinanza, la cui data di riscossione coinciderebbe col weekend passato.

Scene analoghe si ripetono anche ieri mattina: “Stiamo ricominciando a trovare buchi nei relativi scaffali – dice il responsabile del supermercato Conad -. Nel fabbisogno normale dei mesi scorsi facevamo rifornimento di questi prodotti 3 volte a settimana, ora, da quando è arrivata l’ultima l’ordinanza regionale, lo facciamo tutti i giorni”.

(immagine di archivio)



continua a leggere su Teleclubitalia.it