“Sono soddisfatto. Niente riposo, subito al lavoro e continuare a spiegare perché votare in continuità. Ringrazio a chi ha fatto questo percorso con noi. Complimenti a Organo, che secondo me ha fatto la campagna elettorale più bella”. Lo ha detto Antonio Poziello, candidato sindaco di Italia Viva a Giugliano.

Giugliano, Poziello finisce al ballottaggio con Pirozzi

“Sono contento del risultato, mi aspettavo un esito più alto del centrodestra. C’è stato un effetto traino di De luca, cosa a cui siamo grati al Presidente”, afferma Poziello intervistato da Tele Club Italia.  “C’è bisogno di far ripartire la città – aggiunge – crediamo che questi 7 mesi di commissariato siano stati di una sciagura. Ora acceleremo in passo”.

Adesso ci sono i ballo i voti per il centrodestra, che potrebbero rivelarsi determinati per il ballottaggio che si terrà il 4 ottobre. “Il ballottaggio sarà un’ occasione per far prevalere le personalità dei candidati, il convincimento degli elettori sarà sulla credibilità degli sfidanti. Non si faranno apparentamenti sul secondo turno”.

Stoccata a Lello Topo

E sulla possibilità di ricostruire un centrosinistra, attualmente frammentato, Poziello dice: “Lo avevo sostenuto cinque anni fa di ricostuire il centrosinistra, ma sono prevalsi i personalismi”. Poi lancia una stoccata a Topo: “E’ evidente che c’è un tentativo di Topo di mantenere il principato a Giugliano. Credo che Lello Topo faccia bene a stare a Villaricca”, afferma il candidato sindaco.



continua a leggere su Teleclubitalia.it