Momenti di tensione ieri all’Asl di Giugliano, nei pressi dell’ospedale San Giuliano. Come apprende la nostra redazione, una donna di circa 35 anni, rientrata dalla Sardegna, positiva al Covid-19, ha dato in escandescenze mettendo in agitazione pazienti e personale sanitario.

Giugliano, positiva al virus dà in escandescenze. Arrivano le forze dell’ordine

La 35enne pochi giorni fa era risultata positiva al tampone dopo una vacanza fuori regione. Per ragioni ancora poco chiare, la paziente ha violato il regime di quarantena domiciliare e si è recata presso la struttura dell’Azienda Sanitaria Locale.

La donna ha prima insultato il personale sanitario, dando a medici e infermieri dei “bugiardi”, poi ha cominciato a battere violentemente le mani contro il muro. Preoccupati da quanto stesse accadendo, i presenti hanno preferito chiedere l’intervento delle forze dell’ordine. All’arrivo però dei militari della Guardia di Finanza, la 35enne ha lasciato la struttura facendo perdere le sue tracce.



continua a leggere su Teleclubitalia.it