Napoli. Finora sono 14 gli agenti della Polizia Municipale di Napoli trovati positivi al Coronavirus. Altri 150 sono in quarantena, poiché appartengono alla stessa unità operativa. Dopo la scoperta delle positività degli agenti, la sezione San Lorenzo, quella che va da Piazza Garibaldi ai Decumani, è stata chiusa per consentire le operazioni di sanificazione.

Napoli, focolaio in caserma: 14 vigili positivi dopo una festa, 150 in quarantena

Come riporta Il Mattino, il contagio sarebbe stato causato da una festa organizzata da un vigile. L’agente avrebbe invitato i colleghi ad una tavolata. Due giorni dopo, in seguito al primo allarme, ai vigili di San Lorenzo viene offerta la possibilità di sottoporsi al tampone.

Aderiscono in diciassette, vanno a sottoporsi all’esame e poi si presentano al lavoro. I risultati arrivano quella stessa sera: cinque dei diciassette sono positivi. Quei cinque agenti avevano lavorato con altri vigili ed erano stati a contatto anche con i cittadini. Immediatamente è partita la procedura di emergenza: l’Unità operativa è stata chiusa a scopo cautelativo e tutto il personale è stato sottoposto a tampone. Ieri sono stati confermati i 14 positivi. Sono tutti asintomatici e già in regime di quarantena. In isolamento domiciliare anche chi, tra i vigili, è risultato negativo al tampone. 



continua a leggere su Teleclubitalia.it