maisto granata amministrative 2020

Giugliano. È sempre più vicino l’appuntamento con le elezioni amministrative a Giugliano. Molti i giovani professionisti della città candidati al consiglio comunale, tra questi Giuseppe Granata e Maria Rosaria Maisto, candidati nelle file della Lega e a sostengo del candidato sindaco del centrodestra Giuseppe Pietro Maisto.

L’avvocato Giuseppe Granata parla di rinnovamenti:“Giugliano va rinnovata, partendo in primis dalla riorganizzazione della macchina amministrativa comunale, le risorse umane attualmente impiegate non riescono a garantire l’efficiente espletamento dei pubblici servizi ai cittadini, pertanto, è necessario in un prossimo futuro mettere in moto tutti gli strumenti possibili e necessari per ampliare la pianta organica, ed in questa ottica vanno collocati in maniera stabile i lavoratori socialmente utili”.

Il piano urbano e mobilità al centro dei suoi intenti per la città:“Per garantire una migliore vivibilità, vanno sicuramente rimodulati il piano urbano del traffico e di conseguenza il piano sosta. Per il piano sosta bisogna diversificare le modalità di sosta e i relativi costi, nonché razionalizzare l’utilizzo degli spazi. Con il piano urbano del traffico bisogna mettere in sicurezza le strade, fluidificare il traffico, ampliare gli spazi per la pedonalità e la ciclabilità”.

Granata conclude con un accenno al commercio, altro punto nevralgico del programma:“Giugliano ha bisogno di un nuovo piano commerciale, quello vigente ormai è superato, e incapace di garantire l’insediamento di nuove attività commerciali.
Anche la zona ASI va rilanciata, in quanto riveste un ruolo fondamentale per lo sviluppo economico e per l’occupazione del territorio, dunque, bisogna sicuramente creare uno sportello comunale dedicato agli imprenditori del territorio, con l’obbiettivo di semplificare e velocizzare gli iter amministrativi e burocratici.”

In “coppia” con Granata c’è la giovane Maria Rosaria Maisto, il suo operato, in caso di elezione partirà dalla tutela degli animali:“Tra i miei obiettivi c’è quello di operare in difesa degli animali e dei loro diritti, di sensibilizzare l’opinione pubblica e promuovere la cultura del rispetto, che riconosca gli animali come esseri senzienti. Mi impegnerò a combattere contro ogni forma di violenza e di sfruttamento e promuovere forme di aiuto e di assistenza nei loro confronti affrontando il problema del randagismo e dell’abbandono, perché tutelare la salute degli animali vuol dire tutelare la salute pubblica ridurre il degrado ambientale e garantire la sicurezza.”

Maria Rosaria Maisto pensa che la cultura sia il tema dal quale partire per stimolare il senso di appartenenza da parte dei cittadini: “Giugliano sorge nel cuore della Campania Felix e ha tutte le caratteristiche per risollevarsi; Liternum, Giovan Battista Basile, la civiltà contadina, dobbiamo riscoprire le radici del nostro paese e renderle i pilastri della rinascita culturale del territorio. La fascia costiera deve essere resa vivibile, innanzitutto creando presidi di controllo e legalità sul territorio, e poi riportando un decoro urbano. Da anni si parla di lungomare liberato da muri e barriere, ma tutto è immutato, adesso bisogna passare dalle parole ai fatti. Mi impegnerò per portare luce le troppe zone d’ ombre che penalizzano e limitano la rinascita di questo territorio”.

Poi conclude:“Tutti questi temi sono alla base della rivoluzione cortese che insieme al nostro candidato sindaco Maisto portiamo avanti, per riuscire a risvegliare Giugliano dal torpore che da troppo tempo la attanaglia! Noi giovani abbiamo il diritto di vivere il nostro territorio e non assistere al suo progressivo degrado per la mancanza di regole, principi basilari, senso civico e morale. Vogliamo e dobbiamo tornare ad essere protagonisti del nostro futuro.”

COMUNICATO STAMPA



continua a leggere su Teleclubitalia.it