nuovo dpcm conte

Il nuovo Decreto del presidente del consiglio dei ministri (Dpcm) entrerà in vigore domani, lunedì 7 settembre, e sarà valido fino alla fine del mese. Il provvedimento in sostanza proroga le norme fissate il 10 agosto scorso per contenere i contagi di Coronavirus. Rimangono, in particolare, l’obbligo di mascherine nei luoghi chiusi e ogni volta in cui non sia possibile mantenere il distanziamento. Prorogato anche il divieto di assembramento e l’obbligo di tampone per chi proviene da uno dei 16 Paesi considerati “a rischio” (inclusi Croazia, Grecia, Spagna e Malta).

Nuovo dpcm Conte

Nessuna apertura invece per discoteche e stadi, che dovranno restare chiusi. Confermato l’obbligo di mascherina anche all’aperto dalle 18 alle 6 del mattino, per evitare che si creino assembramenti nei luoghi della movida. Cambiano invece le regole per i mezzi pubblici, con la capienza che è stata estesa all’80 per cento, sia per i posti a sedere che per quelli in piedi. Sugli scuolabus sarà possibile anche raggiungere la capienza massima, a condizione che gli alunni non restino a bordo per più di un quarto d’ora.



continua a leggere su Teleclubitalia.it