Sei giorni di stop all’attività scolastica. La campanella della prima ora non è ancora suonata, ma il sindaco di Torre del Greco, Giovanni Palomba, corre già ai ripari e con un’ordinanza ha stabilito una sospensione delle attività didattica da venerdì 18 a mercoledì 23 settembre.

Torre del Greco, stop di sei giorni alle scuole

Il provvedimento riguarda tutte le strutture che ospitano i seggi elettorali per elezioni regionali e consultazione referendaria. In tutto si tratta di 13 plessi. Il primo cittadino l’ha stabilito con un’ordinanza attraverso la quale ha disposto che i «dirigenti scolastici degli istituti comprensivi interessati rendano disponibili tali plessi, per consentire di svolgere le consultazioni referendarie ed elettorali, a partire dalle ore 14 di giovedì 17 settembre».

«Le sedi scolastiche – scrive ancora Palomba – saranno riconsegnate ai rispettivi dirigenti scolastici, terminate le attività di sgombero, pulizia e sanificazione dei locali utilizzati, effettuate secondo le prescrizioni definite dal ‘protocollo sanitario e di sicurezza per lo svolgimento delle consultazioni elettorali e referendarie dell’anno 2020’ del Ministero dell’Interno e del Ministero della Salute, entro le ore 24 di mercoledì 23 settembre».



continua a leggere su Teleclubitalia.it