reddito di cittadinanza pagamenti agosto

Oggi 27 agosto è la data della ricarica del reddito di cittadinanza. Sono circa tre milioni gli italiani in attesa dell’accredito, anche se, come da prassi Inps e Poste italiane versano l’importo a chi ha presentato la domanda per l’RdC prima dell’inizio del mese. In sostanza, i pagamenti sono effettuati automaticamente per i vecchi possessori della carta, ma tutti i beneficiari hanno presentato la richiesta dopo l’1 agosto dovranno aspettare di più e incasseranno le somme non prima del 15 settembre.

Reddito di cittadinanza, la situazione a settembre

Ma c’è una grande novità che incombe su circa il 30% degli attuali percettori. Dal mese prossimo per loro scadranno i termini per poterne beneficiare. Il reddito di cittadinanza ha infatti una decorrenza di 18 mesi, superati i quali il beneficio decade. Per continuare a percepirlo bisognerà presentare una nuova domanda. Su questo argomento è attesa una circolare Inps con tutti i chiarimenti su quando è possibile richiedere il rinnovo del Reddito di Cittadinanza per altre 18 mensilità e su quanto tempo bisognerà attendere per ricevere la nuova mensilità.

Secondo quanto prevede il comma 6, articolo 3, del decreto 4/2019, il reddito di cittadinanza viene erogato per un periodo continuativo non superiore a 18 mesi; questo può essere rinnovato previa sospensione dell’erogazione del medesimo per un periodo di un mese prima di ciascun rinnovo.

Quindi, chi percepisce il reddito di cittadinanza da aprile 2019, il 27 settembre prossimo riceverà l’ultima mensilità. Per continuare a beneficiarne dovrà fare una nuova domanda e attendere almeno fino al 28 ottobre per poterla presentare.



continua a leggere su Teleclubitalia.it