napoli riaperture scuole

Napoli. In vista della riapertura della scuola a settembre, il Comune di Napoli ha messo a punto un piano per tentare di garantire distanziamento sociale e scongiurare nuovi contagi tra i giovani.

Riaperture scuola a Napoli, piano anti-covid: trasporti per studenti e orari differenziati

Il sindaco Luigi de Magistris, in una intervista a La7 , spiega le linee-guida che prevedono mezzi di trasporto dedicati agli studenti e orari differenziati per l’ingresso a scuola.

“Stiamo predisponendo un trasporto dedicato per i ragazzi – ha detto – e lavoriamo molto sull’utilizzo delle biciclette ma per il trasporto pubblico aspettiamo le indicazioni del governo perché ritengo che si debba aumentare la quota del 30 per cento della capienza prevedendo l’obbligo di mascherina a bordo altrimenti l’impatto per le grandi città sarà molto, molto complesso”.

Secondo il sindaco di Napoli sul tema delle risorse per il trasporto pubblico si registra “un ritardo significativo. In questo momento – ha concluso – è un miracolo che si riesca a far uscire in strada il trasporto pubblico perché i Comuni non hanno i soldi e hanno pochi autobus e pertanto è impensabile aumentare le corse”.

Uno dei problemi del capoluogo partenopeo è proprio la scarsità e la disfunzione dei mezzi pubblici: gli autobus sono pochi e malandati, la metropolitana fa pochi viaggi ogni ora e nelle ora di punta, i pendolari viaggiano stipati nei vagoni. Proprio in questi giorni, il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, ha annunciato una  l’installazione di termoscanner nelle scuole per misurare la temperatura corporea dei ragazzi e il tampone non solo per il personale docente e non, ma anche per gli studenti a partire dalle scuole superiori.

 

 



continua a leggere su Teleclubitalia.it