“Sono io che guardo le foto e i video della vostra movida e di notte non dormo perché ho paura di dover tornare a stare sola, lontana dalla mia famiglia perché faccio un “lavoro rischioso”. Giorgia, soccorritrice in ambulanza a Milano, affida il suo sfogo a Facebook. Le sue parole sono diventate subito virali sul social network, tanto da raccogliere centinaia di condivisioni e commenti.

Covid, lo sfogo della soccorritrice su Facebook

La giovane ha contestato chi non rispetta le regole basilari per evitare il contagio: indossare la mascherina, disinfettare le mani, mantenere le distanze.

“Ho paura dell’ignoranza più di quanto abbia paura del virus – si legge ancora nel post – Perché per 4 mesi ho visto colleghi stanchi, mi sono addormentata senza mangiare per 3 sere di fila, ho trattenuto la pipi anche per 10 ore, perché non potevo togliermi la tuta in tyvek. Ho paura di voi, che ci avete chiamati “eroi”, ma adesso vi siete già dimenticati dei segni sulla nostra faccia di quella cazzo di mascherina che portate come braccialetto”.

Questa sono io alla dodicesima ora di lavoro. Vestita esattamente come 4 mesi fa, mentre vi lamentavate tutti dell'…

Posted by Giorgia Fantinuoli on Sunday, August 23, 2020

 



continua a leggere su Teleclubitalia.it