Daniele Mondello ha riconosciuto le scarpine blu del figlio ritrovate ieri pomeriggio nei boschi di Caronia, vicino ai resti umani. Ieri pomeriggio, il papà di Gioele è stato convocato alla casera Calipari di Messina per il riconoscimento degli indumenti e delle scarpe.

Con lui, c’erano anche il padre Letterio e Elvira Certa, il medico legale scelto dalla famiglia Mondello per la consulenza medico-legale.

Le scarpette regalate dal papà

“Le scarpette che la polizia ha mostrato a Daniele Mondello sono quelle che lui aveva regalato a Gioele assieme alla moglie. Non ci sono dubbio che siano le sue”. Lo afferma il legale del papà del bambino, l’avvocato Pietro Venuti aggiungendo che l’uomo è stato in Questura per firmare dei documenti per esami che saranno eseguiti domani sui vestiti di Viviana Parisi. Il penalista ha precisato anche che il prelievo per il Dna è stato eseguito su Daniele Mondello e sul padre di sua moglie, Luigino Parisi.



continua a leggere su Teleclubitalia.it