Trentasette positivi su 13.866 tamponi fatti. Lo ha detto il governatore del Veneto, Luca Zaia, riferendosi ai test effettuati negli ultimi due giorni ai turisti tornati in regione. “Equivale al 2,6 persone per mille – ha aggiunto – ma è un lavoro che va fatto. La macchina tamponi negli aeroporti è stata messa in piedi in due giorni. È una cosa che funziona, ma bisogna aumentarne l’incidenza”.

“Il futuro della ricerca del Covid sarà sempre più il, test rapido. Tra qualche settimana sentiremo sempre più parlare di questo”. Ha aggiunto il governatore del Veneto, facendo il punto sulle attività di ricerca dei soggetti positivi al Sars-Cov2.

 



continua a leggere su Teleclubitalia.it