Si chiamava Salvatore Balletta e aveva 45 anni. E’ l’ennesima vittima di questi giorni sulle spiagge italiane. L’uomo, originario di Cervino, in provincia di caserta, è deceduto ieri pomeriggio sulla spiaggia di Pescopagano, a Mondragane, davanti agli occhi degli amici e di circa cento persone che affollavano l’arenile.

Mondragone, muore in spiaggia davanti a tutti: Salvatore Balletta aveva 45 anni

Così come riporta Il Mattino, Salvatore era in spiaggia. Alle 17, prima di tornare a casa, aveva deciso di fare un bagno. A riva c’erano i due genitori ad aspettarlo. Ma qualcosa non è andato per il verso giusto. Appena è uscito dall’acqua, il 45enne ha accusato un malore e si è accasciato sulla riva, probabilmente colto da un arresto cardiaco fulminante. La madre e il padre hanno subito chiamato i soccorsi.

Il primo a tentare le manovre di rianimazione è stato un medico presente sulla spiaggia, e subito dopo gli uomini del 118, che però non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso. Il corpo del 45enne, che non soffriva di nessuna patologia, e che lavorava come operaio di una ditta del territorio della Valle di Suessola, è stato trasportato per il reparto di Medicina Legale dell’ospedale Sant’Anna e San Sebastiano di Caserta. Nelle prossime ore il magistrato di turno della Procura di Santa Maria Capua Vetere, deciderà se effettuare l’autopsia.



continua a leggere su Teleclubitalia.it