Scossa di terremoto questa mattina in Irpinia. Alle 10 e 45, un sisma di magnitudo 2.2 ha colpito la provincia di Avellino. I sismografi dell’INGV (Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia) hanno identificato l’epicentro a Caposele, al confine con la provincia di Salerno.

Irpinia, terremoto a Caposele di magnitudo 2.2

L’evento tellurico ha avuto una profondità di 14 chilometri. Ad avvertirlo i residenti dei comuni limitrofi (Caposele, Calabritto, Teora, Senerchia, Leoni, Valva). Su social si è presto scatenato il tam-tam con decine di segnalazioni. Per fortuna non si registrano danni a cose o persone.

Secondo gli esperti, il terremoto è il segno di un’intensa attività sismica in atto. Negli ultimi giorni la zona di Sant’Angelo dei Lombardi, sempre in Irpinia, è stata interessata da molte scosse, l’ultima delle quali di magnitudo 2.1, del 10 luglio. Anche in quel caso nessuno danno ma solo tanta paura. A monitorare tutti gli eventi tellurici di rilievo è il centro studi dell’INGV, la cui pagina web è aggiornata in tempo reale.



continua a leggere su Teleclubitalia.it