Microsoft chiude negozi

Negozi Microsoft. E’ ufficiale, Microsoft chiude tutti i negozi. Dopo aver chiuso temporaneamente i suoi Microsoft Store a marzo a causa della pandemia, la società ha deciso di rendere tale decisione permanente, annunciando venerdì che la mossa “comporterà un onere pre-tasse di circa $ 450 milioni” dovuto principalmente a svalutazione di asset.

Microsoft chiude tutti i negozi

Rimarranno aperti solo quattro store: a New York City (Fifth Ave), Londra (Oxford Circus) – inaugurato circa un anno fa-, Sydney (Westfield Sydney) e quello situato nel campus di Redmond. Non venderanno più prodotti, ma saranno “trasformati” in Microsoft Experience Center.

inlineadv

Microsoft venderà solo online

L’azienda punta sugli store “digitali”, come spiegaDavid Porter, Corporate Vice President: “Le vendite online sono cresciute, grazie anche a un’offerta sempre più ampia, e il nostro team ha dimostrato di sapere offrire un servizio puntuale indipendentemente dalla presenza fisica”. L’azienda afferma che il sito Microsoft.com e gli store di Xbox e Windows raggiungono “fino a 1,2 miliardi di clienti mensili in 190 mercati”. Da remoto non si venderà soltanto, ma l’azienda offrirà anche formazione e supporto tecnico

related