pensioni luglio pagamento

Anche le pensioni del mese di luglio saranno accreditate in anticipo. Lo fa sapere Poste Italiane. E da oggi, mercoledì 24 giugno, partiranno gli accrediti per i titolari di un Libretto di Risparmio, di un Conto BancoPosta o di una Postepay Evolution. I titolari di carta Postamat, Carta Libretto o di Postepay Evolution potranno prelevare i contanti da oltre 7.000 Postamat, senza bisogno di recarsi allo sportello.

Pensioni luglio: il calendario

Chi invece non può evitare di ritirare la pensione in contanti nell’Ufficio Postale dovrà rispettare i turni in ordine alfabetico.

inlineadv

I cognomi dalla A alla B mercoledì 24 giugno; dalla C alla D giovedì 25 giugno; dalla E alla K venerdì 26 giugno; dalla L alla O sabato mattina 27 giugno; dalla P alla R lunedì 29 giugno; dalla S alla Z martedì 30 giugno. Info: www.poste.it; 800 003322.

Per ricevere i pagamenti erogati dall’INPS, dunque, basterà individuare il giorno previsto per la ricezione dell’importo, considerando l’iniziale del cognome del beneficiario.

La decisione di suddividere i pagamenti in base al cognome è stata presa da Poste nel periodo di emergenza da Coronavirus per evitare assembramenti agli uffici postali.

Leggi anche: La Corte costituzionale: “Pensioni di invalidità troppo basse, aumentare a 516 euro”

Il ritiro da parte dei carabinieri

Poste Italiane ricorda inoltre che i cittadini di età pari o superiore a 75 anni che percepiscono prestazioni previdenziali presso gli Uffici Postali, che riscuotono normalmente la pensione in contanti e che non hanno già delegato altri soggetti al ritiro della pensione, possono chiedere di ricevere gratuitamente le somme in denaro presso il loro domicilio, delegando al ritiro i Carabinieri.

Le nuove modalità di pagamento delle pensioni hanno carattere precauzionale e sono state introdotte con l’obiettivo prioritario di garantire la tutela della salute dei lavoratori e dei clienti di Poste Italiane. Pertanto ciascuno è invitato ad indossare la mascherina protettiva, ad entrare in ufficio solo all’uscita dei clienti precedenti, a tenere la distanza di almeno un metro, sia in attesa all’esterno degli uffici che nelle sale aperte al pubblico.

related