pensione casalinga 2020

Pensione casalinghe 2020. La pensione casalinghe 2020 INPS, è coperta da un Fondo di previdenza, istituito nel 1997, al fine di salvaguardare le persone che si dedicano alla cura della casa e della famiglia a tempo pieno, senza essere pagate o retribuite in alcun modo.

Per queste persone, sia donne che uomini, il Fondo garantisce pertanto una pensione di vecchiaia o una pensione di inabilità, nel caso in cui il soggetto richiedente sia nell’impossibilità di svolgere qualsiasi attività lavorativa, a prescindere dall’età.

inlineadv

Pensione casalinghe: a chi spetta

La pensione potrà essere richiesta già dal 57esimo anno di età della casalinga ( o del casalingo) a patto che il soggetto richiedente abbia versato un minimo di contributi, a titolo volontaristico, a un Fondo di previdenza per almeno 5 anni.

L’importo dei versamenti è libero ma affinché venga calcolato un intero mese di contributi occorre una soglia minima pari a 25.82. Si può richiedere anche se si è inabili, ovvero se la persona che la richiede sia impossibilitato a svolgere alcun tipo di lavoro per problemi fisici o di salute.

La pensione casalinghe è dunque la possibilità di ottenere un fisso mensile per quelle persone che svolgono a titolo gratuito attività di assistenza e cura della famiglia e della casa. Anche a loro è concesso di poter ottenere una pensione di vecchiaia al raggiungimento dei requisiti di età e contributi versati al Fondo di previdenza.

Tale Fondo istituito il 1° gennaio 1997, garantisce ai suoi iscritti, che versano un contributo mensile, di ottenere una pensione di vecchiaia o di inabilità. L’importo della pensione casalinghe per vecchiaia o inabilità è determinato sulla base del sistema di calcolo contributivo.

Pensione casalinghe: come fare domanda e requisiti

Ma chi può iscriversi per fare domanda di pensione per casalinghe?  E quali sono i requisiti minimi necessari? Al Fondo di previdenza INPS Inail, possono iscriversi le persone in possesso dei seguenti requisiti:

  • Donne e uomini di età compresa tra i 16 ed i 65 anni che:
  • Svolgono attività di assistenza a e cura della casa e della famiglia senza essere retribuiti e senza vincoli di subordinazione;
  •  Non sono titolari di pensione diretta;
  • Non svolgono un’attività lavorativa dipendente o autonoma che preveda l’obbligo di iscrizione ad una cassa previdenziale o specifico ente;
  • Svolgono un lavoro part time.

La domanda per iscriversi al Fondo può essere fatta solo per via telematica con identificazione precedente del Pin. Si potrà inviare chiamando il contact center multi canale ai seguenti numeri: dal fisso 803164 oppure dal cellulare 06164164. Si potranno usare i servizi telematici sul portale dell’istituto oppure attraverso il Patronato.  La domanda può essere fatta in maniera gratuita anche attraverso i Caf di zona.

related