Momenti di tensione a Roma durante  la manifestazione di formazioni di destra tra cui Forza Nuova al Circo Massimo.

Rissa tra ultras e Forza Nuova al Circo Massimo: interviene la Polizia

Scontri con la polizia, lanci di bottiglie e sassi contro i giornalisti si sono registrati a pochi minuti dall’inizio della manifestazione. Secondo l’agenzia Dire ci sarebbe stata anche una furiosa rissa tra organizzatori della protesta alla quale partecipano anche ultras.

inlineadv

È iniziata con i cori “Libertà Libertà” e “Duce Duce”, accompagnati da saluti romani, la manifestazione organizzata al Circo Massimo dal gruppo “I ragazzi d’Italia”. “Siete giornalisti di stato” gridano alcuni manifestanti, certi che “i giornalisti filtreranno tutto ciò che diremo”.

La causa scatenante della violenza, secondo una prima ricostruzione, è stata un’intervista che Simone Carabella ha rilasciato ad alcuni cronisti sul posto.

Intervista che non è andata a genio al dirigente cittadino di Forza Nuova Giuliano Castellino (già condannato in passato per scontri con le forze dell’ordine) che, a suon di strattonamenti e spintoni, ha interrotto l’intervista e trascinato via Carabella.

“Siamo apolitici – racconta all’Adnkronos un manifestante arrivato da Brescia – ci conosciamo tutti, siamo amici. Il Garda è raso al suolo a livello economico. Siamo artigiani, commercianti, rappresentanti alimentari che servono ristoranti, ragazzi in cassa integrazione. La manifestazione è aperta a tutti, purché senza simboli politici. La maglietta bianca rappresenta questo”. “Speriamo di ottenere qualcosa, più tardi -spiega- una delegazione andrà al Quirinale: ciò che è stato fatto, se è stato fatto, evidentemente non è arrivato. La mia compagna lavora in una casa di riposo in provincia di Mantova e ancora aspetta che le facciano il tampone”.

related