bonus vacanze 500 euro 1 luglio

Buon vacanze 500 euro. Tra le tante misure economiche messe a disposizione dal Governo Conte per fronteggiare la grave crisi derivante dal Coronavirus, c’ è il Bonus Vacanze 2020. Il Tax Credit Vacanze, presente nel decreto Rilancio n.34/2020 pubblicato in Gazzetta ufficiale, prevede un contributo fino a 500 euro per le spese sostenute per soggiorni in ambito nazionale in alberghi, campeggi, villaggi, bed and breakfast. Ma bisognerà attendere ancora: la misura è infatti valida a partire dal primo luglio prossimo.

Le eventuali vacanze effettuate nel mese di giugno non sono quindi coperte dal bonus. Si potrà usufruire di esso fino al 31 dicembre 2020.

inlineadv

Bonus vacanze, a chi spetta?

Il Tax credit vacanze spetta alle famiglie italiane con un Isee fino a 40 mila euro, ma vi sono delle differenze in base al numero del nucleo familiare: 500 euro per le famiglie composte da 3 o più soggetti, 300 euro per le famiglie di due persone L’ 80% sarà uno sconto sul corrispettivo dovuto alla struttura, il restante 20% come detrazione dall’ imposta sul reddito. Tale bonus può essere utilizzato da un solo componente del nucleo familiare, ma soprattutto deve essere speso in un’ unica soluzione e in una sola impresa turistica ricettiva, odi un solo agriturismo o bed & breakfast.

Bonus vacanze 500, come funziona

Il pagamento deve essere attestato attraverso fattura elettronica o documento commerciale e deve essere indicato il codice fiscale del beneficiario del credito. Per ricevere il bonus, quindi, non bisogna compilare una domanda ma semplicemente effettuare i pagamenti nella struttura fornendo il codice fiscale. La spesa deve essere effettuata in un’unica soluzione e per i servizi offerti da una sola impresa. Quindi, per esempio, un solo albergo e pagando la quota tutta insieme. Il bonus non si può applicare per le prenotazioni effettuate attraverso piattaforme o portali telematici, fatta eccezione per le agenzie di viaggio e i tour operator.

 

related