aniello paradiso morto coronavirus palma campania

Lutto nel napoletano per la morte di Aniello Paradiso, 55 anni, detto Nello, stroncato dal coronavirus. L’uomo, di Palma Campania, è spirato nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale Niguarda di Milano.

Palma Campania in lutto, muore Nello Paradiso

L’uomo da quattro anni faceva il custode al liceo Parini di Milano. Con il conseguimento dell’anno di prova in corso, sarebbe diventato lavoratore a tempo indeterminato. Dedito ai suoi doveri non si è allontanato dalla città, focolaio di un male subdolo. Il decreto non glielo permetteva né voleva mettere a repentaglio la salute dei suoi familiari.

E’ stato ricoverato in terapia intensiva 53 giorni prima che il suo cuore cessasse di battere. Lascia la moglie Genny e le due adorate figlie Michela e Daniela. I ragazzi del Parini del centro di Milano, i docenti, il personale tutto della scuola ed i genitori, lo ricordano per l’uomo di infinità bontà che era. La preside Armida Sabbatini invia parole di dolore e cordoglio alla famiglia Paradiso ricordandone la persona stimabile qual era.

continua a leggere su Teleclubitalia.it