Pistoia. Un uomo ha ucciso il fratello, dal culmine di una furibonda lite, davanti agli occhi atterriti dell’anziana madre.

Pistoia, litiga col fratello e lo uccide davanti alla mamma

Il fratricidio si è consumato nel tardo pomeriggio di domenica in un’abitazione di Chiesina Uzzanese dove l’omicida ha accoltellato a morte il fratello più piccolo prima di scappare cercando di fare perdere le sue tracce.

inlineadv

L’uomo, il 68ene Narciso Zari, non ha fatto però molta strada: è stato arrestato poco dopo dai carabinieri e condotto in carcere. La vittima è il 56enne Giuliano Zari, raggiunto da alcuni fendenti mortali in casa e lasciato a terra in una pozza di sangue.

I soccorsi

A lanciare l’allarme è stato un vicino di casa della famiglia che ha sentito le urla della vittima. L’uomo ha subito allertato i soccorsi ma purtroppo per il 56enne si sono rivelati inutili i tentativi di rianimarlo. I sanitari accorsi sul luogo della tragedia ne hanno dovuto dichiarare il decesso sul posto.

Ancora da stabilire nel dettaglio la dinamica dell’omicidio ma secondo una prima ricostruzione dell’accaduto, l’assassinio si sarebbe consumato al culmine di una violenta lite tra fratelli ala presenza della madre che abitava con la vittima. In particolare pare che il fratello maggiore fosse andato a trovare l’anziana madre, novantenne, ma durante la visita sarebbe nata la lite col fratello. Dopo essersene andato, sarebbe tornato portando con sé il coltello usato per l’omicidio. Subito dopo è tornato a casa, non distante dall’abitazione della madre, dove è stato arrestato con le valigie già pronte per scappare.

 

related