Campania. Centri commerciali e outlet aperti oggi: tutte le regole da seguire per fare shopping


Campania. Oggi 18 maggio verrano riaperte le gallerie commerciali, così come indicato nell’ordinanza firmata dalla Regione per la ripresa e l’inizio della fase 2 bis. Fase 2 bis che indica anche le linee guida da adottare per la riapertura delle gallerie commerciali. In particolare sarà consentita l’apertura al pubblico dei centri commerciali, open mall, outlet

Campania. Centri commerciali e outlet aperti oggi: tutte le regole da seguire per fare shopping

Campania. Oggi 18 maggio verrano riaperte le gallerie commerciali, così come indicato nell’ordinanza firmata dalla Regione per la ripresa e l’inizio della fase 2 bis. Fase 2 bis che indica anche le linee guida da adottare per la riapertura delle gallerie commerciali.

In particolare sarà consentita l’apertura al pubblico dei centri commerciali, open mall, outlet e di tutti gli esercizi al loro interno, con esclusione delle attività localizzate in aree o spazi aperti al pubblico in cui è vietato o interdetto l’accesso ai sensi delle disposizioni in vigore, nel rispetto della normativa vigente in tema di sicurezza sanitaria, con particolare riferimento alle misure di sanificazione e igienizzazione dei locali, dispositivi di protezione individuale per i lavoratori e distanziamento interpersonale.

Modalità di accesso ai locali e servizio

Le misure generali previste sono

  • In particolar modo per supermercati e centri commerciali, potrà essere rilevata la temperatura corporea, impedendo l’accesso in caso di temperatura > 37,5 °C.
  • Prevedere regole di accesso, in base alle caratteristiche dei singoli esercizi, in modo da evitare assembramenti e assicurare il mantenimento di almeno 1 metro di separazione tra i clienti.
  • Garantire un’ampia disponibilità e accessibilità a sistemi per l’igiene delle mani con soluzioni idro-alcoliche, promuovendone l’utilizzo frequente da parte dei clienti e degli operatori.
  • dovranno essere messi a disposizione della clientela guanti monouso da utilizzare obbligatoriamente per scegliere in autonomia, toccandola, la merce.
  •  clienti devono sempre indossare la mascherina, così come i lavoratori in tutte le occasioni di interazione con i clienti.
  • L’addetto alla vendita deve procedere ad una frequente igiene delle mani con soluzioni idro-alcoliche (prima e dopo ogni servizio reso al cliente).
  •  Assicurare la pulizia e la disinfezione quotidiana delle aree comuni.
  • Favorire il ricambio d’aria negli ambienti interni ed escludere totalmente, per gli impianti di condizionamento, la funzione di ricircolo dell’aria.
  • La postazione dedicata alla cassa può essere dotata di barriere fisiche (es. schermi); in alternativa il personale deve indossare la mascherina e avere a disposizione gel igienizzante per le mani. In ogni caso, favorire modalità di pagamento elettroniche.
  • L’ingresso ai locali sarà regolamentato da personale addetto che contingenterà l’accesso evitando assembramenti interni e in corrispondenza dell’ingresso verificando che i clienti indossino le mascherine.

Preacauzioni comportamentali e misure di prevenzione del contagio

Al fine di ridurre la possibilità di contagio, anche da parte di soggetti asintomatici, occorre rispettare le raccomandazioni dell’OMS sulle misure di distanziamento sociale, pulizia delle mani e igiene respiratoria. L’OMS ritiene infatti che il distanziamento tra persone, la frequente igiene delle mani e i corretti atteggiamenti in caso di tosse e starnuti, siano le più efficaci misure per limitare la diffusione del SARS-CoV-2.

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.