Pasquale Zagaria, fratello del boss dei Casalesi, potrebbe ritornare in carcere. Entro fine maggio potrebbe essere trasferito nel reparto protetto dell’ospedale Belcolle di Viterbo, struttura attrezzata per la gestione dei detenuti che si trovano al 41bis.

Boss Zagaria può tornare in carcere

Zagaria fu scarcerato lo scorso 23 aprile per gravi motivi di salute che gli impedivano di curarsi in carcere e nell’ospedale di Sassari, destinato ai pazienti Covid-19,

inlineadv

Il Dipartimento delle carceri ha trovato posto per le sue cure mediche e lo ha comunicato ai giudici di Sassari. Zagaria, infatti, sta lottando da tempo contro un tumore e deve essere sottoposto alle chemioterapie.

Il tribunale di sorveglianza, che gli aveva concesso i domiciliari il 24 aprile, ha subito fissato una nuova udienza per il 22 maggio. Avvisando ovviamente anche il collegio di difesa di Zagaria della disponibilità di un posto all’ospedale per il loro assistito.

Scarcerazioni, Raffaele Cutolo resta in carcere: respinta la richiesta dei domiciliari

related