Pescara. E’ morta a 37 anni l’ingegnere Giovanna Sauchella, originaria di Telese Terme, in provincia di Benevento, contagiata dal Coronavirus.

Giovanna viveva a Pescara con il marito Gianluca, ingegnere anche lui. Da tempo la coppia si era trasferita in Abruzzo per motivi di lavoro, poi Giovanna si era ammalata di una grave malattia.

inlineadv

Giovanna muore a 37 anni: non sapeva di essere positiva

Come riporta Il Mattino, le condizioni della 37enne,  già molto precarie, sono peggiorate lo scorso martedì. Per questo motivo ha raggiunto il pronto soccorso del Santo Spirito di Pescara, dove dopo qualche ora è morta.

Dopo il decesso, è stato effettuato il tampone e si è scoperto che era positiva. Prima del test nessuno immaginava che la donna avesse contratto il virus.

Giovedì il corpo è tornato a Telese Terme, nel suo paese, per essere sepolto. Giovanne è la vittima più giovane in Abruzzo. Per la sua malattia, è stato precisato che non era in cura all’ospedale di Pescara. Attualmente il reparto di Oncologia è chiuso proprio per Covid 19.

Sanificazione e tamponi in ospedale

Sono stati già sottoposti a tampone sia i degenti che il personale sanitario. Alcuni test hanno dato esito negativo, altri sono in corso. Nel reparto si sta effettuando adesso la sanificazione e dovrebbe tornare pienamente operativo a partire da lunedì.

related