La Polizia Postale mette in guardia da una campagna phishing in corso su Instagram. Promettono ricchi premi, ma rubano dati e denaro

Se finora le vostre preoccupazioni erano rivolte, in gran parte, a WhatsApp e Facebook, ora dovrete guardarvi anche da Instagram. Come rilevato dalla Polizia Postale e comunicato attraverso l’account Facebook ufficiale, gli utenti italiani del social fotografico sono sotto attacco da parte dei soliti criminali informatici.

Instagram, la truffa

Un mistero “social” da qualche giorno sta incuriosendo molti utenti di Instagram, che si sarebbero trovati improvvisamente taggati da profili che non conoscono e in foto che non li raffigurano.

Infatti queste foto spesso ritraggono cellulari di ultima generazione e buoni regalo spendibili su famosi siti di shopping online: il prezzo è straordinariamente basso o, anzi, direttamente inesistente. Come fare per ottenere questi prodotti? Cliccare su un link indicato sotto la foto.

Potrebbe anche interessarti >> Ping Call, la truffa telefonica 

Account fake

Un bel regalo da parte di Instagram o di qualche benevolo utente? Assolutamente no, si tratta semplicemente di una truffa. Lo scopo dei creatori degli account fake è quello di taggare più gente possibile (anche più volte la stessa persona), ovviamente da ogni parte del mondo, e fare in modo che questi clicchino sui link indicati.

Cliccare sulla scritta blu, però, porterà i malintenzionati a conoscere informazioni personali come email o indirizzo di casa grazie a dei form che si trovano all’interno della pagina aperta una volta cliccato sul link.


continua a leggere su Teleclubitalia.it