starnustiscono addosso jason hargrove morto coronavirus

Gli starnutiscono e gli tossiscono addosso: prende il coronavirus dopo quattro giorni e muore. La vittima è un autista di autobus, Jason Hargrove. L’uomo, 50 anni, aveva continuato il suo lavoro senza tirarsi indietro nonostante l’emergenza coronavirus.

Jason Hargrove: gli starnutiscono addosso. Muore di coronavirus

La vicenda si è consumata a Detroit, negli Usa. Jason aveva denunciato il comportamento irrispettoso di tantissimi passeggeri del suo autobus in un video. Purtroppo, però, il suo appello rivolto anche alle istituzioni e ai cittadini perché i conducenti di bus venissero tutelati non ha raccolto risultati. Mercoledì scorso il 50enne è morto dopo aver lottato per circa dieci giorni con il Covid-19.

“Dovete prenderla seriamente ci sono persone che muoiono qui” diceva nel video L’uomo era sconvolto perché una donna aveva starnutito nel bus, proprio vicino a lui, senza prendere alcuna precauzione. L’uomo era stato costretto a pulirsi dagli sputi di saliva che gli erano arrivati sul viso. Nel filmato pubblicato su Facebook  Jason Hargrove chiedeva scusa per il suo tono ma si diceva preoccupato per sé e per gli altri e irritato dalla superficialità delle persone. Quattro giorni dopo quell’episodio, ha cominciato a sentirsi male. Effettuato il tampone, è risultato positivo. Nonostante le cure, però, l cinquantenne non ce l’ha fatta.

Trasferito d’urgenza in ospedale, la sue condizioni di salute si sono subito aggravate e l’infezione si è tramutata in una polmonite. Jason Hargrove è morto per difficoltà respiratorie. “Dovreste guardare tutti il suo messaggio. Hargrove sapeva di svolgere un lavoro a rischio ma nonostante questo non si era sottratto. Qualcuno non ha avuto la stessa attenzione, qualcuno non ha preso questa epidemia sul serio. E ora lui se ne è andato”. ha dichiartao anche il sindaco di Detroit, Mike Duggan rendendo omaggio all’autista.

continua a leggere su Teleclubitalia.it