Vergogna a Pozzuoli, festa in strada nonostante i divieti. Il sindaco: “Li denuncio”


Pozzuoli. Si sono radunati per ballare e cantare tra i palazzi del rione “Marrocchini” nonostante i divieti di assembramento. Pozzuoli, festa in strada nonostante i divieti La festa è stata organizzata ieri pomeriggio. Alcuni residenti si sono incontrati ed hanno iniziato a cantare e a ballare, chi anche con mascherina sul volto. Il sindaco del

Vergogna a Pozzuoli, festa in strada nonostante i divieti. Il sindaco: “Li denuncio”

Pozzuoli. Si sono radunati per ballare e cantare tra i palazzi del rione “Marrocchini” nonostante i divieti di assembramento.

Pozzuoli, festa in strada nonostante i divieti

La festa è stata organizzata ieri pomeriggio. Alcuni residenti si sono incontrati ed hanno iniziato a cantare e a ballare, chi anche con mascherina sul volto.

Il sindaco del comune Flegreo annuncia denunce e sanzioni per i protagonisti della vicenda. “È scandaloso quello che è successo a via Napoli”, scrive Vincenzo Figliolia sulla sua pagina Facebook.

Poi prosegue sul social:”Dei balordi, irresponsabili e senza alcun senso civico hanno pensato di radunarsi e fare festa tra i palazzi di un rione, nella parte retrostante il lungomare. Pensavano di essere lontano dagli occhi e quindi di poter fare tutto. Anche di raggirare i controlli. Sono dei folli! Hanno messo a rischio la salute loro e di tutti gli altri. Io non ho più parole! Le regole dobbiamo rispettarle tutti! Non possiamo rischiare di vanificare i sacrifici di tutti. Polizia e carabinieri stanno individuando tutti i partecipanti. Scatteranno denunce e sanzioni”, conclude.

VIDEO

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.