coronavirus salò misure

Salò. Arriva un’ulteriore stretta sulle misure di contenimento del coronavirus. Mentre infatti il Governo prepara una bozza del decreto legge che prolunga fino al 31 luglio lo stato di emergenza, a Salò, comune nel bresciano, zona focolaio del contagio, vengono varate nuove disposizioni che limitano le libertà personali.

Coronavirus, a Salò nuove misure: si esce per massimo 15 minuti

Le nuove misure si vanno ad aggiungere a quelle di Governo e Regione. Dopo la serrata totale dei negozi di alimentari ad Acquafredda (servizio solo a domicilio), a Salò sarà ora possibile uscire di casa per “attività motorie all’aperto” e per le necessità fisiologiche del cane al massimo per 15 minuti consecutivi, a una distanza di non oltre 200 metri dalla propria abitazione. Le nuove norme saranno valide fino al 15 aprile. Un caso unico in Italia, che farà discutere anche i giuristi sull’eventuale legittimità di provvedimenti ancora più restrittivi di quelli a cui siamo abituati dall’11 marzo in tutta Italia.

inlineadv

“lo svolgimento dello sport e delle attività motorie all’aperto – si legge nella nuova ordinanza – è consentito solo individualmente con l’obbligo di rimanere nelle immediate vicinanze della residenza o domicilio. E comunque a distanza non superiore a 200 metri, potendo la persona permanere fuori dalla propria abitazione o domicilio per un tempo massimo, comprendente anche il rientro, di 15 minuti. E obbligo di documentazione agli organi di controllo del luogo di residenza o domicilio”.

related