coronavirus esercito campania

La richiesta è di qualche giorno fa e ora è arrivata la conferma da parte del governo. In Campania arriva l’esercito per controllare il rispetto dei decreti governativi e delle ordinanze regionali per contrastare il Coronavirus.

Il Presidente Vincenzo De Luca ha avuto un colloquio telefonico con il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, con il Ministro dell’Interno Luciana Lamorgese e il Ministro della Difesa Lorenzo Guerini. Vi sarà il contributo delle Forze Armate nei controlli per il rispetto delle ordinanze che hanno l’obiettivo del contenimento del contagio da Covid-19, e ciò avverrà nelle aree che di volta in volta verranno individuate e segnalate nella nostra regione.

Coronavirus, arriva l’esercito in Campania

“Sarà un contributo importante, con grande misura ed equilibrio – ha dichiarato De Luca – ma anche con determinazione. Non è possibile estendere il servizio all’intero territorio italiano, ma vi sono aree in cui è necessario dare un segnale di fermezza e anche di repressione rispetto a comportamenti irresponsabili”.

Il presidente della Regione già la scorsa settimana aveva fatto sapere di aver inoltrato la richiesta al governo proprio per controllare maggiormente il territorio, evitare assembramenti e soprattutto che la gente esca di casa senza un motivo di necessità che sia di salute, lavoro, fare la spesa o recarsi in farmacia, come stabilito dai decreti della Presidenza del Consiglio dei ministri. 

Ancora molti cittadini si trovano in strada senza motivo di necessità nonostante i controlli delle forze dell’ordine. Numerose sono state le sanzioni elevate in questi primi giorni. I cittadini hanno l’obbligo di presentare una autocertificazione in cui dichiarano il motivo per cui si trovano in strada. Ora l’esercito aiuterà le forze dell’ordine in questo lavoro e nel controllo del territorio.

De Luca per contrastare l’espandersi del contagio solo qualche giorno fa ha decreto la quarantena per alcuni comuni della Campania. 

Campania, il Tar dà ragione a De Luca: niente sport all’aperto

continua a leggere su Teleclubitalia.it