Giugliano. Polizia Municipale e Protezione Civile sono in prima linea a Giugliano per l’emergenza Coronavirus. E’ stato attivato presso la sede di via Aniello Palumbo, nei pressi di piazza Gramsci, il centro operativo comunale. 

Su disposizione del commissario prefettizio Umberto Cimmino e della comandate Maria Rosaria Petrillo sono stati attivati i canali social (Facebook, Instagram e Twitter) per tenere sempre aggiornata la popolazione. L’account si chiama Protezione Civile Giugliano. Nel tardo pomeriggio sarà pubblicato il bollettino quotidiano con eventuali nuovi contagi ed esito dei controlli. 

inlineadv

Sono attivi anche i numeri per i servizi Pronto Spesa (numero 081.8956709), con una lista di supermercati che consegna a domicilio, e Pronto Ascolto comune, con 4 psicologi dei servizi sociali per sostenere chi ne abbia bisogno in questi giorni difficili. 

Intanto proseguono senza sosta i controlli in strada dei caschi bianchi. Stamattina un uomo è stato denunciato perchè passeggiava senza motivo. “Vediamo ancora troppa gente in strada, – dice la comandante Petrillo –  e la maggior parte sono sopratutto anziani. Comprendiamo che i giovani hanno maggiore possibilità di socializzare lo stesso attraverso la tecnologia ma pure i cittadini adulti devono capire che in questa fase cruciale devono stare a casa”. 

Il numero dei contagi a Giugliano secondo l’ultimo bollettino (aggiornato a ieri) è di 14 casi, tra cui due nuclei familiari residenti al centro. Tre pazienti sono ospedalizzati, altri in quarantena domiciliare. Il primo caso si è registrato il 28 febbraio, poi la media è stata di uno al giorno fino al 16 marzo con 6 positivi in un solo giorno. Nelle prossime ore è atteso l’aggiornamento del bilancio cittadino sul Covid-19. 

related