Napoli, 249 medici in malattia. Il Cardarelli smentisce: “Sono assenti solo 33”. Video


Napoli. “Sono in totale 33 non 249 medici del Cardarelli, su 249 prestano servizio presso questa azienda, 16 medici lavorano nei dipartimenti assistenziali mentre altri 17 lavorano nei reparti di emergenza e accettazione. Quest’ultimi sono quelli che in prima battuta fronteggiano i pazienti affetti da Covid-19”. La smentita arriva dal direttore generale dell’Ospedale Cardarelli, Giuseppe Longo,

Napoli, 249 medici in malattia. Il Cardarelli smentisce: “Sono assenti solo 33”. Video

Napoli. “Sono in totale 33 non 249 medici del Cardarelli, su 249 prestano servizio presso questa azienda, 16 medici lavorano nei dipartimenti assistenziali mentre altri 17 lavorano nei reparti di emergenza e accettazione. Quest’ultimi sono quelli che in prima battuta fronteggiano i pazienti affetti da Covid-19”.

La smentita arriva dal direttore generale dell’Ospedale Cardarelli, Giuseppe Longo, dopo la dura accusa di Ciro Mauro, direttore del dipartimento Emergenze dell’azienda ospedaliera.

Napoli, 249 medici in malattia. Il Cardarelli smentisce

Il dottor Longo ha rivelato il numero delle unità in questo momento in congedo per malattia attraverso un video. “Dei 17 medici che lavorano nei reparti di emergenza e accettazione, solo quattro sono affetti da patologie di lunghe data e gravi. Altri 4 sono, invece, risultati positivi al test del covid-19”, ha spiegato il direttore generale dell’Ospedale Cardarelli nel video-messaggio.

Intanto, la direzione strategica dell’Azienda Ospedaliera Antonio Cardarelli ha diramato poco fa un comunicato stampo.

“I numeri, certificati e verificabili, riferiscono di un organico di 739 medici dei quali 276 impegnati nel Dipartimento di Emergenza Urgenza DEA. Dei 739 medici impegnati a combattere l’emergenza legata al coronavirus e a tutte le altre patologie i medici assenti per malattia sono 33. Di questi 17 operano nel Dipartimento di Emergenza Urgenza DEA e altri 16 sono invece assegnati ad agli altri dipartimenti assistenziali”, si legge nella nota.

“Al fine di tutelare l’immagine dell’Azienda ospedaliera, dei dipendenti (medici e non) che con dedizione e coraggio sono a lavoro la direzione strategica si riserva di agire nelle opportune sedi contro chiunque diffonderà notizie non verificate e non corrispondenti a verità”.

IL VIDEO

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.